Kenze Neke + Lalli + Fermin Muguruza + Chalart 58 + Joana Gomila + Paxkal Irigoyen + Gran Bal Dub + Canta U Populu Corsu = Babêl Europe 18/2020

Vuê al è martars e tal palinsest di Radio Onde Furlane al torne Babêl Europe, il program cuindisinâl dedicât ae produzion musicâl intes lenghis minorizadis. Dopo dal prin apontament, a undis a buinore, chê stesse pontade si podarà tornâ a scoltâle tal dopodimisdì di doman, miercus ai 2 di Setembar, a une, e in chel di sabide ai 5 di Setembar, a une e mieze.

Il gnûf viaç a torzeon jenfri musichis, lenghis, minorancis e nazions cence stât al tocjarà ancjemò la edizion 2020 di Suns Europe, il festival european des arts intes lenghis minorizadis, cu la scolte di une cerce dal repertori de artiste dai Paîs Catalans, Joana Gomila, e dal cjantautôr basc Paxkal Irigoyen, che a saran protagoniscj, la prime, dai concierts dai 5 di Setembar a Lavarian e dai 6 di Setembar a Dartigne e il secont dai apontaments dai 12 di Setembar a Puçui e dai 13 di Setembar  a Romans dal Lusinç.

Cun di plui si fasarà un salt indaûr tal timp, inte storie de Corsiche, par memoreâ il 45esim inovâl di chei che ju clamin i fats di Aleria, scoltant une cjançon “classiche” di Canta U Populu Corsu.

Lant daûr dal program di edizion 2020 di Suns Europe, che pai 19 di Setembar al previôt a Trave di Lauc un incuintri su Ocitanie, Friûl e Europe, si scoltarà ancje alc dai Gran Bal Dub, intant che, cul intindiment di segnalâ une riedizion digjitâl e une gnove produzion, si scoltaran ancje i sarts Kenze Neke, adun cu la cjantate turinese Lalli, e il prodot de gnove colaborazion jenfri il basc Fermin Muguruza e i catalans Chalart 58.

This image has an empty alt attribute; its file name is suns-europe-2020-logo.jpg

Ancje cheste pontade di Babêl Europe, dopo des trê emissions di cheste setemane, i podarà tornâ a scoltâle in rêt, compagn di chê altris, sul Spreaker e sul Spotify di Radio Onde Furlane.

La radio libare dai furlans si scolte sui 90 Mhz inte plui part dal Friûl, sui 90.200 in Cjargne e in rêt, par dut il mont, in streaming o in direte.

Suns Europe 2020, dai 22/8 ai 19/9 in Friûl sunôrs, visions e peraulis pal rispiet dal dirit ae lenghe e dal dirit ae diversitât

Suns Europe al torne, al mude un tic la sô muse e al manten, rinfuarçantlu ancjemò di plui, il so spirt furlan e internazionâl. La edizion di chest an dal festival european des arts intes lenghis di minorance, inmaneât de cooperative Informazione Friulana, la cjase editore di Radio Onde Furlane, cul jutori finanziari de Regjon Friûl-VJ e de ARLeF (Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane) e cu la poie dal Comun di Udin e dal Etxepare Euskal Institutua dal Paîs Basc, no si davuelç jenfri la fin di Novembar e i prins di Dicembar, ma e sarà une rassegne estive.

Il cambi di stagjon nol è l’unic element di novitât di Suns Europe 2020. Cun di fat inte sezion musicâl nol è previodût nissun concors: nol è stât dât fûr nissun bant, no je stade fate nissune selezion e nol vignarà dât nissun premi. Cundut achel, tra musiche, cine e leterature, ancje chest an al sarà cetant – e cetant bon – ce scoltâ, ce sintî, ce viodi, ce cjalâ e ce lei. Tacant de serade di sabide 22 di Avost fintremai al ultin apontament dai 19 di Setembar al sarà un mês di sunôrs, di visions, di peraulis, di storiis, di personis e di progjets, espressions vivis e vivarosis di une Europe unide e plurâl, che e domande a fuart il rispiet dal dirit ae lenghe e dal dirit ae diversitât.

Suns Friûl, musichis e lenghis dal Friûl diferent e plurâl
Il program al vignarà screât cun Suns Friûl, vetrine de produzion musicâl contemporanie tes lenghis “altris” dal Friûl. Sul palc di Place Venerio a Udin, tacant di nûf di sere, a saran Corte di Lunas, Alvise Nodale, Dissociative TV e Brût & Madone, che a mostrin cemût che la lenghe furlane e pues vignî doprade in maniere une vore interessante adun cui lengaçs dal epic folk, de cjançon di autôr, dal punk rock e dal metal core, e i Ostajki, formazion in balance tra folk, rock e psichedelie che e cjante par sloven. La serade e vignarà vuidade di Raffaele Serafini e di Serena Fogolini de ostarie letararie virtuâl Contecurte.

“O que arde”, il film par galizian che al à concuistât Cannes
La setemane che e ven si tornarà a tacâ cul cine, cu la proiezion, sabide ai 29 a nûf e un cuart di sere a Udin in Zardin Grant, te aree verde “Loris Fortuna” (in câs di ploie l’apontament al è li dal Visionario), di O que arde, il biel film par galizian di Oliver Laxe, che l’an passât al à vuadagnât diviers ricognossiments impuartantons, tacant dal premi de critiche inte sezion “Un certain regard” dal festival di Cannes.

Storie e leterature, memorie e atualitât
Al sarà spazi ancje pe leterature e pe storie. Sabide ai 29 a sîs e un cuart sot sere a Udin, lì de librarie Friuli, e sarà la prime presentazion in assolût intal Stât talian di Guillem, il libri de gjornaliste catalane Núria Cadenes che al conte la storie di Guillem Agulló i Salvador, zovin sportîf, militant antifassist e indipendentist, che al è stât sassinât di un trop di fassiscj ai 11 di Avrîl dal 1993 a Montanejos, tal Paîs Valenzian. Lunis ai 31 a vot e mieze di sere, a Murùs inte place dal Comun, il storic basc Joseba Asiron e il scritôr furlan Angelo Floramo a saran protagoniscj dal dialic in cuatri lenghis (furlan, basc, talian e spagnûl) dal titul “Conquista! Storiis resistentis tra Navare e Friûl”.

O ce biel cjistiel a Udin, o ce biel conciert di gale!
Par ce che al tocje la musiche, la serade che sù par jù e corispuint cun chês che vie pes edizions passadis di Suns Europe a vevin clamât dongje un public calorôs e numerôs li dal Teatri gnûf “Zuan di Udin”, si fasarà ai 30 di Avost intal plaçâl dal Cjistiel di Udin, là che si podarà gjoldi des esibizions de cjantante ladine Martina Iori cul so grup, de rapper basche La Basu, des rockers galesis Adwaith, dai sarts Bujumannu & Jumbo dal innomenât grup reggae Train To Roots e dal progjet furlan di esportazion di Laura Giavon & Drumlando. Presentadôr de serade il rapper furlan Doro Gjat.

In Setembar ancjemò musiche e leterature jenfri Friûl di Mieç, Cjargne e Gurizan
Suns Europe 2020 al larà dilunc ancje vie pal mês di Setembar cui concierts de catalane Joana Gomila a Lavarian sabide ai 5 e a Dartigne domenie ai 6 e dal basc Paxkal Irigoyen ai 12 a Puçui e ai 13 a Romans dal Lusinç e cul event speciâl dedicât ae Ocitanie, al Friûl e ae Europe che si fasarà a Trave sabide ai 19.

Informazions di servizi
Ducj i apontaments a son a jentrade libare e sore nuie, cu la ecezion de proiezion di O que arde, che e je a paiament. Pe serade di Suns Friûl, e pal conciert dai 30 di Avost in Cjistiel, par vê garantît il puest in sigurece e in salût, e covente fate la prenotazion midiant dal sît www.sunseurope.com, là che si cjatin ancjemò altris informazions in cont dal festival e dai siei protagoniscj, compagn che su Facebook.