Udinese – Chievo 1-1

udin_neri
Un gol fat, un gol cjapât e un pont puartât a cjase. La partide di îr cuintri dal Chievo e scjalde il cûr dai tifôs furlans dome pe sodisfazion di Di Natale che al à rivât a segnâ il so gol numar 200 in serie  A. Pal rest al è avonde pôc di ce stâ contents: la difese e fâs cualchi erorut di masse, te fasse mezane si lavore ma no si prodûs masse zûc e devant a rivin pocjis balis che si puedin pardabon zuiâ e stramudâ in ocasions di rêt.
Salacor si podarès dî che al sarès ancjemò piês se la partide e fos finide cuntun risultât negatîf. Al è sigûr che tra il mâl e il malan al è miôr il malut di une scuadre che e somee un tic masse flape e vueide di ideis ma che almancul e cjape un altri pont pe sô classifiche, però…
Di une bande tal campionât talian di chest an – cemût che al salte fûr cun continuitât dae fin di Avost incà – al bastarès pôc di plui par fâ e jessi une vore miôr; di chê altre il fat che tes ultimis siet partidis di campionât l’Udin al vedi metût te sachete dome sîs ponts al domande a Stramaccioni, ai zuiadôrs e ae societât che si meti in vore un cambiament di mentalitât e no dome di chê.

Il Chievo al rive a Udin cun chê di no pierdi e di provâ a cjatâ la strade dal gol cun Pellissier. L’Udin al varès di imponi il so zûc cun Allan tal mieç devant de difese e Guilherme a sburtâ daûr di Thereau e Di Natale, ma al fâs une vore fature, ancje se Di Natale, dopo sîs minûts, si fâs viodi cuntune biele conclusion.
A passin i minûts e i blancs e neris a cjapin sù cualchi iniziative in plui, cun Di Natale che al è il centri e il terminâl de manovre. Cun di plui a àn ancje alc par protestâ: un gol di Danilo che al ven anulât di Cervellera par fûrzûc e il fat che Guilherme al vegni tocjât in aree di rigôr, tra Frey e Gamberini. Pôc dopo al è il Chievo a svicinâsi ae rêt in doi colps. Prime Karnezis e Danilo a salvin suntun tîr di Pellisier e po al tire Birsa ma Karnezis al met un blec.
Lis dôs conclusions aversariis a sunin la svearine pe scuadre furlane, che e fâs cressi la sô pression e la sô iniziative. Cussì, juste prime dal interval, al rive il gol di Di Natale: cross di Pinzi, intervent di Gamberini e bale a disposizion dal cjapitani che le met dentri di prime intenzion.

Tal secont timp l’Udin, compagn che in altris ocasions, al zuie un pôc masse cun chê di difindi il gol fat. Cussì la iniziative blancje e nere e je ancjemò plui smamide che tal prin timp, intant che il Chievo al prove a sburtâ cun convinzion cun chê di tornâ a meti in belance il risultât. Tra i veronês a jentrin Maxi Lopez e Bellomo che a dan frescjece al repart ofensîf e Birsa al è protagonist di un pâr di ocasions. Nuie ce fâ di chê altre bande: l’Udin al lasse pardabon masse cjamp ai aversaris e nol rive nancje a difindisi cun dute la atenzion che e covente, cussì Radovanovic si cjate di bessôl, intes cundizions di tirâ in puarte cun precision e segnâ il gol dal un a un.
A chest pont l’Udin al prove a fâ alc, cul inseriment di Bruno Fernandes, ma la musiche no cambie e la partide e finìs cussì.
Vie pe setemane l’Udin al varâ di lavorâ e di pensâi parsore.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s